In salotto con il self – parte 2

Caro lettore di FG Servizi Editoriali, giovedì ci eravamo lasciati con la prima parte dell’intervista a Gianmario Mattei. Oggi continua a raccontarci il suo racconto nel viaggio dell’editoria, dal selfpublishing all’approdo in casa editrice.

Gianmario, quanto è stato difficile non essere supportato da una casa editrice?

È stato molto difficile sotto tutti gli aspetti che riguardano la pubblicazione di un libro. Prima di tutto la parte tecnica, perché un autore nel suo scrivere non si rende conto di molti errori che commette, sia di lingua che di trama narrativa. A seguire la fase di promozione e pubblicizzazione, perché i canali di cui possono usufruire i self sono pochi rispetto a quelli a cui può accedere una vera e propria CE. In ultimo aggiungere il confronto sull’opera tra lo scrittore, editore e correttore di bozze che risulta molto utile nel rendere fluida la storia, nitidi i personaggi e comprensibile la lingua.

Io

Se potessi tornare indietro, rifaresti lo stesso percorso?

Assolutamente sì. Consiglio di farlo a tutti coloro che vogliono approcciarsi per la prima volta al mondo della scrittura, senza però rimanere impantanati nel mondo del self. Inoltre, consiglio ai novizi di essere sempre molto critici con se stessi e di fare tesoro di tutte le critiche sui propri lavori, siano esse negative o positive.

Cosa comporta iniziare la carriera da scrittore da solo?

Principalmente si commettono tre errori: il primo, comune a tutti gli esordienti, è quello di emulare in tutto e per tutto lo stile del proprio scrittore preferito, senza porsi troppe domande sullo stile o sui meccanismi narrativi utilizzati e il perché questi funzionino egregiamente; il secondo è quello di cercare di trarre ispirazione dal cinema o dalle serie TV, senza riuscire però a comprendere i meccanismi che gestiscono le porzioni standard delle trame; terzo, il non volersi confrontare apertamente con gli altri scrittori.

self

Nel corso del tempo hai pubblicato anche con una casa editrice e, tra poco, ti troveremo nelle nuove uscite con un altro romanzo. Hai un approccio diverso alla scrittura o è solo cambiato il modo di pubblicazione?

 

L’intero processo creativo è rimasto immutato, poiché è singolare e peculiare per ogni autore. Quel che è cambiato è il modo in cui scrivo: è tutto molto più ragionato, ogni frase e ogni parola posata con cura; ciò è frutto di una dura autocritica e del saper ascoltare i consigli degli altri. Poi tanto studio, sia di testi specifici che dei classici, da cui possiamo solo continuare a imparare.

3 pro e 3 contro di pubblicare autonomamente.

 Pro:

  • Prezzo basso dell’opera (anche se secondo me molti self sopravvalutano in tutto i loro libri, anche nel prezzo);
  • Possibilità di farsi conoscere;
  • Possibilità di confrontarsi direttamente con altri autori e migliorarsi.

Contro:

  • Testi scadenti;
  • Trame scadenti e ripetitive;
  • Poca cura dei dettagli di contorno dell’opera (a mio avviso girano copertine davvero imbarazzanti).

Un motivo per comprare un self e uno per comprare un autore “classico”.

Al momento non è possibile fare questa distinzione, poiché molte delle trame dei libri pubblicate dalle case editrici, sia medie che grandi, fanno da stampo ai self. Quindi l’unica differenza è nellediting complessivo del prodotto finito (quindi a favore del “classico”). Chi vuole trovare self di qualità deve rovistare molto nelle ceste “digitali”, senza farsi ingannare dalle recensioni farlocche che si accompagnano ai testi ma dando credito a qualche blog letterario che fa ancora seriamente il duro lavoro di critica letteraria.

Caro lettore, anche questa intervista è finita, ma non perderti la prossima su FG Servizi Editoriali. Fammi sapere cosa ne pensi. Per collaborazioni o informazioni clicca qui.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...